EXPO Dubai 2020, presentato il padiglione di Israele

“Towards Tomorrow” è il modello del padiglione che Israele allestirà a Dubai per l’EXPO 2020. Obiettivo  del padiglione è quello di mostrare e la tecnologia israeliana nei paesi arabi e non solo.

La presenza di Israele nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, un paese con cui ufficialmente non ha relazioni diplomatiche, è stato interpretato come un fatto positivo e costruttivo. Infatti sia i paesi del Golfo sia lo Stato Ebraico bisogna ricordare che hanno un comune problema da contrastare: l’Iran.

Interessante è il risultato del sondaggio diffuso dal Ministero degli Esteri israeliano: il 42% degli abitanti degli Emirati è interessato a instaurare relazioni con Israele.

Il padiglione è incentrato sulle innovazioni della “Start-up Nation”. Il padiglione non ha “né muri né confini”, ed è “un aperto invito a tenersi per mano in un fantastico viaggio in avanti e per migliorare insieme il nostro futuro.”

Il padiglione Israeliano fu già positivamente giudicato durante l’Expo 2015 – Expo Magazine ne parlò diffusamente.